GOPRIVACY NEWS

Il Nuovo Regolamento Europeo sulla Privacy (GDPR) introduce un approccio basato sulla valutazione dei rischi che deve essere svolto trattamento per trattamento e sulle misure di accountability (responsabilizzazione) di responsabili e titolari.

Con questa valutazione verrà determinata la misura di responsabilità del titolare o del responsabile del trattamento, tenendo conto della natura, della portata, del contesto e delle finalità del trattamento, nonché della probabilità e della gravità dei rischi per i diritti e le libertà degli interessati.

La valutazione del rischio prevede l’obbligo di una analisi del rischio del trattamento, e quindi della valutazione delle misure tecniche e organizzative che il titolare ritiene di dover adottare per ridurre l’eventuale rischio. Con il GDPR, la valutazione del rischio diventa centrale perché potrebbe dover richiedere consultazioni preventive al Garante (art. 36).

Grazie al Software GoPrivacy e alla sua interfaccia intuitiva è possibile collegare i trattamenti con gli asset in modo rapido e semplice, utilizzando un comodo sistema drag and drop. Questo permette una precisa valutazione dei rischi rispettando gli adempimenti richiesti dal GDPR.